Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione secondo le tue preferenze ed esigenze e per avere statistiche sull’utilizzo dei nostri servizi, questo sito consente l’invio di cookie di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la sezione Cookie e Privacy

Responsabilità Sociale d'Impresa

Cos’è la Responsabilità Sociale d’Impresa?

La CSR (Corporate Social Responsibility), in italiano RSI Responsabilità Sociale d'Impresa, è entrata formalmente nell'agenda dell'Unione Europea a partire dal Consiglio Europeo di Lisbona del marzo 2000, in cui è stata considerata come uno degli strumenti strategici per realizzare una società più competitiva e socialmente coesa e per modernizzare e rafforzare il modello sociale europeo.

Nel Libro Verde della Commissione Europea, edito nel 2001, la responsabilità sociale è definita come: "L'integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali e ambientali delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei rapporti con le parti interessate". Nel 2011 la stessa Commissione ha definito la RSI come "responsabilità delle imprese per il loro impatto sulla società". "Le imprese devono applicare, in stretta collaborazione con i gruppi di interesse, un processo finalizzato a integrare le preoccupazioni sociali, ambientali ed etiche, nonchè il rispetto nei confronti dei diritti umani e delle preoccupazioni dei consumatori nelle loro operazioni aziendali". La CSR va oltre il rispetto delle prescrizioni di legge e individua pratiche e comportamenti che un'impresa adotta su base volontaria, nella convinzione di ottenere dei risultati che possano arrecare benefici e vantaggi a se stessa e al contesto in cui opera. Particolare attenzione viene prestata ai rapporti con i propri portatori d'interesse (stakeholder): collaboratori, fornitori, clienti, partner, comunità e istituzioni locali, realizzando nei loro confronti azioni concrete. Ciò si traduce nell'adozione di una politica aziendale che sappia conciliare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali del territorio di riferimento, in un'ottica di sostenibilità futura. Per le imprese che cercano un approccio formale alla RSI, una guida autorevole è fornita dai principi e dagli argomenti riconosciuti a livello internazionale: la norma di orientamento sulla responsabilità sociale ISO 26000.

Gestione della Responsabilità Sociale

Concettualmente pensato per rispondere alle direttive dell'Unione Europea e alle Linee Guida ISO 26000, il Modello di RSI guida la Compagnia nello sviluppo di strategie che integrino, nelle operazioni aziendali, processi di responsabilità sociale secondo tre dimensioni (economica, sociale e ambientale), ricercando soluzioni condivise con gli stakeholder.

I 7 temi specifici della norma ISO 26000:

 

Tenuto conto che la missione, i valori e il principio mutualistico che caratterizzano il Reale Group già sono coerenti con la Responsabilità Sociale, è stato adottato il seguente Modello, guida per tutta l'operatività aziendale legata alla sostenibilità.

Il modello di Responsabilità Sociale

 

La gestione della Responsabilità Sociale si sviluppa attraverso l'implementazione di un processo volontario di miglioramento continuo che si concretizza non solo attraverso la realizzazione di progetti e iniziative, ma anche con attività strutturate di monitoraggio e rendicontazione comunicazione ed engagement.

Partecipazione volontaria ad associazioni e gruppi di lavoro

AMICE: http://www.amice-eu.org/
CSR EUROPE: http://www.csreurope.org/
SODALITAS: http://www.sodalitas.it/
CDP: www.cdp.net
CSR MANAGER NETWORK: http://www.csrmanagernetwork.it/